.
Archivio Novità

.
5x1000

.
Lungo le strade d'Europa
1986-2011

.
Pectina 2011-2012

.
Pectina 2009-2010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5X1000



Cari Amici, come ogni anno, in questo periodo siamo a scrivere a tutti Voi.

Negli anni passati ci siete stati vicini in molti modi e solo grazie a questo, abbiamo potuto portare un aiuto importante a molti bambini e oggi bussiamo ancora alla vostra porta, per chiederVi un piccolo gesto, che a voi non costo molto, ma per noi sarebbe importante.

In Bielorussia, nelle realtà colpite del disastro nucleare di Chernobyl, stiamo aiutando bambini che soffrono, che potrebbero soffrire a causa dalle radiazioni nucleari, stiamo cercando di donargli maggiori speranze per un futuro migliore, privo delle gravi patologie che ahimè si sviluppano in queste circostanze, questo con il progetto “Pectina”.

In Bielorussia, stiamo anche cercando di dare una casa ad alcuni bambini orfani, per fargli percepire il “calore” delle mura di una casa vera, con qualcuno che badi a loro, con l’obiettivo di creare un ambiente famigliare, quanto più simile a quello che la maggior parte di noi, ha avuto la fortuna di avere… , questo con il progetto “Casa famiglia”

In Italia stiamo donando un aiuto economico all’Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini di Genova, per fare in modo che possa sempre più, riuscire ad operare al meglio e fornire aiuto medico ai bambini, questo tramite il progetto “Natale”.

La scelta di destinare il 5X1000 alla nostra associazione, ci potrà permettere di poter continuare a finanziare nuovi progetti, per donare un futuro migliore ed un sorriso a molti bambini.

E' semplice, basta indicare nella vostra dichiarazione dei redditi il nostro C.F. 93029000036

Спасибо, спасибо этот "подарок" и до свидания”

Grazie, grazie per il “dono” che ci state facendo e arrivederci”

queste non sono parole nostre, ma sono quelle che abbiamo ascoltato dai bambini che stiamo aiutando…

 

“Dove tante piccole mani s’incontrano, può nasce qualcosa d’importante”

questo è quello che abbiamo imparato in questi anni e ce lo avete insegnato voi...

Grazie…